regalare stella regala stella regalare una stella star registry regala le stelle stella come regalare una stella  compra una stella nommez une etolile name a star

                                Regala una Stella    Il regalo originale, unico e speciale - Contact Center Tel. 199.443.592

 

la stella | personalizza | i costi | tutto per individuarla | FAQ  | stampa | costellazioni | ordini | home | contatti

Look@Europe              

Regala una Stella

  alla consegna, bonifico bancario, vaglia

Le 88 costellazioni ed il loro significato generale abbreviato

vedi anche: il periodo di massima visibilità

- Andromeda: nella mitologia greca Andromeda era la figlia di Cassiopea e Cepheus

- Antlia: rappresenta una pompa inventata dal fisico francese Denis Papin

- Apus: la costellazione fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo. Rappresenta uno degli uccelli del paradiso che vivono in Nuova Guinea.

- Aquarius: I Greci identificavano la Costellazione dell’Acquario con Ganimede, figlio del re Tros da cui la città di Troia prese nome, che era il più bel ragazzo mai vissuto sulla Terra.

- Aquila: rappresenta il mito di Zeus e Ganimede.

- Ara: rappresenta l’altare celeste su cui Zeus e gli altri dei dell’Olimpo giurarono fedeltà prima di scatenare la guerra contro il padre Crono ed i suoi fratelli

- Aries: La costellazione rappresenta l'ariete alato il cui vello d'oro fu l'obiettivo della spedizione degli Argonauti guidati da Giasone.

- Auriga: rappresenta Erittonio, mitico re di Atene, prediletto dalla dea Atena.

- Bootes: La costellazione di Boötes viene identificata con Arcade, figlio di Zeus e di Callisto.

- Caelum: costellazione disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta due bulini incrociati, cioè due piccoli arnesi usati per intagliare il legno, la pietra, il cuoio, i metalli.

- Camelopardalis: è una delle costellazioni che furono inventate in anni relativamente recenti fu scoperta da un astronomo olandese di nome Petrus Plancius

- Cancer: rappresenta il granchio che fu inviato per distruggere Ercole.

- Canes Venatici: rappresenta i due cani, Asterion e Chara che Boötes tiene al guinzaglio.

- Canis Major: rappresenta il  leggendario cane Laelaps.

- Canis Minor: rappresenta Maera, il cane di Icaro.

- Capricornus: rappresenta Pan, il dio dei campi e dei greggi.

- Carina: rappresenta la carena della galera a cinquanta remi sulla quale Giasone e gli Argonauti salparono per andare in Colchide e impadronirsi del vello d'oro.

- Cassiopeia: era figlia di Arabo, figlio di Ermes, e regina dell’antico regno dell’Etiopia. Fu moglie di Chepheus con cui ebbe una figlia, Andromeda.

- Centaurus: rappresenta Chirone, uno dei centauri.

- Cepheus: fu il re dell’Etiopia,  marito di Cassiopea e padre di Andromeda.

- Cetus: rappresentava il mostro marino inviato da Poseidone per devastare le terre di Cepheus e Cassiopeia.

- Chamaeleon: costellazione introdotta tra il 1595 e il 1597 dai navigatori olandesi Pieter Keyser e Frederick de Houtman.

- Circinus: costellazione introdotta nel 1756 da Nicolas Louis de La Caille.

- Columba: rappresenta la colomba mandata innanzi dagli Argonauti per passare incolumi tra le Simplegadi, le rocce mobili alla porta del Mar Nero.

- Coma Berenices: rappresenta il mito di Berenice, moglie del faraone Tolomeo III Evergete

- Corona Australis: rappresenta la corona di alloro o ulivo appartenuta al Centauro Chirone.

- Corona Borealis: rappresenta la corona che Arianna indossava quando sposò il dio Dioniso.

- Corvus: rappresenta il mito del corvo e di Apollo.

- Crater: rappresenta la coppa con cui Apollo aveva mandato il corvo a prendere dell’acqua.

- Crux: introdotta dall'astronomo francese Augustin Royer, nel 1679.

- Cygnus: rappresenta il mito di Zeus e Leda.

- Delphinus: rappresenta il messaggero del dio mare, Poseidone.

- Dorado: fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo.

- Draco : rappresenta il serpente Ladone, che Era, moglie di Zeus, mise a guardia delle sue mele d'oro nel giardino delle Esperidi. Venne ucciso da Hercules nel corso della sua undicesima fatica.

- Equuleus : venne disegnata forse da Tolomeo: essa rappresenta Celeris, fratello del vicino Pegasus.

- Eridanus: rappresenta il fiume che anticamente si riteneva sfociasse direttamente nel Mare Oceano.

- Fornax: fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756.

- Gemini: rappresenta i gemelli Castor e Pollux, conosciuti anche come Dioscuri, cioè "figli di Zeus".

- Grus: fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo.

- Hercules: Hercules era il figlio di Zeus ed Alcmena, la più bella e saggia delle donne mortali.

- Horologium: fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta un orologio a pendolo.

- Hydra: rappresenta il mostruoso serpente a nove teste che viveva nella palude di Lerna.

- Hydrus: fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo.

- Indus: fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo. Rappresenta un indiano armato di lance o frecce come se stesse andando a caccia.

- Lacerta: venne disegnata nel 1687 da Johannes Hevelius.

- Leo: rappresenta il leone che viveva in una caverna presso la città di Nemea, vicino a Corinto.

- Leo Minor: costellazione introdotta nel XVII secolo da Johannes Hevelius.

- Lepus: rappresenta il mito dell’isola di Laro.

- Libra: viene associata con Themis, la dea greca della giustizia.

- Lupus: rappresenta Therion raffigurato in cielo nell'atto di essere sacrificato dal Centaurus sull'Ara.

- Lynx: costellazione disegnata nel 1687 da Johannes Hevelius.

- Lyra: rappresenta la lira costruita da Ermes con un guscio di tartaruga e donata ad Apollo, il quale, a sua volta, la regalò a Orfeo.

- Mensa: fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta la Montagna della Mensa  presso il Capo di Buona Speranza, dove La Caille soggiornò dal 1750 al 1754.

- Microscopium: commemora l’invenzione del microscopio da parte di Zacharias Janssen intorno al 1590.

- Monoceros: rappresenta l'unicorno, animale mitologico dotato di un lungo corno in mezzo alla fronte.

- Musca: fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo.

- Norma : fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta la squadra e la riga di un disegnatore.

- Octans: fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta lo strumento inventato da John Hadley nel 1731.

- Ophiuchus: Rappresenta Asclepio, il figlio di Apollo e di Coronide che fu allevato dal centauro Chirone. Nel mito greco, fu il primo medico della storia.

- Orion: figlio di Poseidone, era un gigante abilissimo cacciatore

- Pavo: richiama l’uccello sacro ad Hera, la sposa di Zeus.

- Pegasus: era il cavallo alato nato dal sangue di Medusa, decapitata da Perseus. Pegasus fu il cavallo dell'eroe Bellerofonte.

- Perseus: nella mitologia greca Perseus, figlio di Zeus e di Danae, nacque in una torre di bronzo dove Acrisio, re di Argo, aveva imprigionato la figlia Danae perché un oracolo gli aveva annunciato che sarebbe morto per mano di un figlio di lei.

- Phoenix: rappresenta la Fenice, il mitico uccello dalle splendide piume rosse e dorate, ali in parte d'oro e di porpora, azzurra la coda con lunghe piume, rosa e azzurre.

- Pictor: costellazione introdotta dall’abate Nicolas Louis de La Caille nel 1756

- Pisces: rappresenta Afrodite, dea della bellezza, figlia di Zeus e Dione, e suo figlio Eros, l’alato dio dell’amore.

- Pisces Austrinus: rappresenta il pesce che salvò la dea siriana Decreto quando cadde in un lago.

- Puppis: rappresenta la poppa della galera a cinquanta remi sulla quale Giasone e gli Argonauti salparono per andare in Colchide e impadronirsi del vello d'oro.

- Pyxis: fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta la bussola magnetica usata dai marinai.

- Reticulum : fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta uno strumento usato per misurare la posizione delle stelle.

- Sagitta: si tratta della freccia usata da Apollo per uccidere i Ciclopi.

- Sagittarius: viene identificata con un centauro che tende l'arco verso il vicino Scorpius

- Scorpius: rappresenta lo scorpione che Artemide mandò a pungere Orion per punirlo della sua superbia.

- Sculptor: fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta un tavolo da scultore, con una testa di marmo, uno scalpello e un mazzuolo.

- Scutum : venne disegnata nel 1684 da Johannes Hevelius.

- Serpens: rappresenta il serpente che avrebbe fornito ad Asclepiol'erba magica che permetteva di guarire i malati e resuscitare i morti.

- Sextans: rappresenta il sestante astronomico lo strumento usato dall' astronomo polacco Johannes Helvelius.

- Taurus: si rifà al mito di zeus ed Europa.

- Telescopium: fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta un lungo telescopio rifrattore simile a quello usato nel Seicento da Gian Domenico Cassini all'osservatorio di Parigi.

- Triangulum: i Greci chiamavano questa costellazione Deltoton, visto che ricorda la forma di una delta maiuscola.

- Triangulum Australe: costellazione introdotta da Johann Bayer nella sua opera Uranometria Nova.

- Tucana: fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo. Rappresenta l'uccello di cui porta il nome.

- Ursa Major: viene identificata fondamentalmente con due personaggi: Callisto, ninfa della dea Artemide e Adrastea una delle ninfe che allevò Zeus neonato.

- Ursa Minor: Rappresenta il cane della ninfa Callisto.

- Vela: rappresenta la velatura della nave a cinquanta remi sulla quale Giasone e gli Argonauti salparono per andare in Colchide e impadronirsi del vello d'oro.

- Virgo: rappresenta Dike, la dea della giustizia, figlia di Zeus e Temi considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile.

- Volans: fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo.

- Vulpecula: venne disegnata nel 1687 da Johannes Hevelius.

   Ordina ora on line!  

Informazioni generali: info@regalaunastella.it Ordini: ordini@regalaunastella.it  
Customer Care:
customer@regalaunastella.it
 Call Center: 199 44 35 92 - FAX +39 0521.280780
 (c) 1996-2009 digitalweb.it   Tutti i diritti riservati.